Goss International presenta una nuova piegatrice a doppia uscita per le rotative a bobina M-500 ed M-600
  • Il modello JF-55 offre nuove opzioni di produttività per formati tabloid A3-B3 e magazine A4-B4

22 giugno 2009 - Goss International ha presentato in anteprima una nuova piegatrice a pinze per le sue rotative M-500 ed M-600 destinata ad offrire una maggiore flessibilità di produzione a stampatori impegnati principalmente nella produzione di formati tabloid e magazine più piccoli. La piegatrice a doppia pista Goss JF-55 agisce su tutta la larghezza di bobina delle rotative Goss M-500 o M-600 a 16 pagine.

Basato sulla piegatrice Goss JF-55 esistente, il modello a doppia uscita ha l'ulteriore capacità di produrre due flussi separati in formato rivista di otto pagine a testa chiusa o segnature tabloid di quattro pagine, il tutto da un' unica banda. La nuova piegatrice può anche produrre segnature in formato magazine standard di 16 pagine, prodotti tabloid di otto pagine e una serie di altri formati di prodotto.

Per abilitare le nuove funzionalità, i progettisti Goss International hanno affiancato al coltello originale della piegatrice JF-55 un secondo modulo-coltello per la produzione in tandem di pieghe incrociate su tutta la larghezza del nastro, fino alla larghezza massima di 965 mm (38 pollici). Due ragni affiancati permettono la doppia produzione di tabloid di quattro pagine. Con un nuovo rapporto cilindri ottimizzato di 1:3:3, questo sviluppo ha incluso l'allargamento dei cilindri nella piegatrice e la regolazione di tutta la dinamica in linea con la nuova funzionalità. Inoltre, il meccanismo pieghevole di trasferimento a nastro facilita l'accesso ai cilindri per la manutenzione ordinaria.

In grado di trattare fino a 55mila copie l'ora, la nuova piegatrice JF-55 a doppia uscita unisce la capacità di stampa di alta qualità con una produzione snella ed efficiente di pieghe precise e accurate per tipici prodotti di qualità, secondo Jean François Robert, responsabile della progettazione delle piegatrici nello stabilimento francese Goss International di Montataire.

"In pratica, adesso possiamo offrire due piegatrici in una," spiega Robert. "Prima, per produrre due flussi formato magazine di otto pagine o tabloid di quattro pagine, sarebbero state necessarie due piegatrici, o un'unità di taglio per la produzione di segnature aperte su tre lati, complicando la fase di finitura e/o distribuzione. Con la piegatrice JF-55 a doppia pista, semplifichiamo la produzione di formati tabloid di quattro pagine e magazine di otto pagine, con un investimento modesto e mantenendo, allo stesso tempo, la flessibilità di produrre segnature a foliazioni superiori."

‘Goss', il logo Goss, ‘Goss International', ‘M-500', ‘M-600' e ‘JF-55' sono marchi di fabbrica o marchi depositati della Goss International Corporation.

(FINE)