HP potenzia la qualità e il valore della stampa fotografica per il settore arti grafiche

La permanenza della tecnologia di stampa fotografica HP Indigo valutata in 45 anni

BARCELLONA, Spagna, 19 Febbraio 2010 - Oggi HP ha presentato due soluzioni di stampa digitale che migliorano la qualità e l'uniformità cromatica delle stampe fotografiche. Le nuove soluzioni sono specificamente rivolte agli specialisti del fotofinishing, ai fotografi professionisti, agli editori di annuari, ai fornitori di servizi di stampa e agli altri professionisti del settore arti grafiche.

La società ha inoltre annunciato i risultati degli studi condotti da Wilhelm Imaging Research (WIR) sulla permanenza di esposizione delle stampe prodotte con macchine HP Indigo, che è stata valutata in ben 45 anni: un risultato senza precedenti per un dispositivo di stampa digitale.(1)

La nuova macchina da stampa HP Indigo per il mercato dei fotoritratti

Attesa sul mercato per il prossimo luglio, la nuova HP Indigo WS6000p segna l'ingresso della stampa elettrofotografica di alta qualità a inchiostro liquido nel segmento fotoritrattistica professionale. Studiata per sostituire i dispositivi di stampa agli alogenuri d'argento, questa macchina roll-to-roll è corredata un sistema di  laminazione in linea per la produzione di ritratti di livello professionale a basso costo.

Diversamente da altre macchine da stampa digitali la soluzione, oltre al normale set di inchiostri CYMK, utilizza anche ciano chiaro e magenta chiaro per offrire immagini di qualità fotorealistica.

Una soluzione per i volumi elevati rivolta a un segmento in rapida espansione

La nuova versione della HP Indigo W7200 migliora la gestione e l'uniformità del colore nella stampa ad alti volumi di prodotti fotografici speciali, come i fotolibri.

Progettata per le esigenze di produzione dei grandi operatori del settore, la W7200 in versione migliorata stampa 240 pagine a quattro colori formato lettera al minuto, per un volume massimo di 7,5 milioni di pagine al mese. I due motori di stampa presentano nuove utilità per la gestione del colore che offrono stampe fotografiche più precise e uniformi. I sistemi di finissaggio opzionali consentono il taglio in linea, l'impilatura offset dei blocchi libro e la laminazione.

Il nuovo software di produzione sviluppato dalla M-photo, azienda partner di HP, offre una strumentazione completa per la gestione del workflow dei laboratori fotografici professionali che utilizzano la HP Indigo W7200 e altre macchine HP Indigo. Il software, che consente di gestire anche i processi agli alogenuri d'argento, contribuisce ad eliminare i tempi di finitura e riduce i costi grazie a una dotazione di strumenti per la gestione unificata del laboratorio, la correzione del colore e la creazione di immagini.

La permanenza di esposizione delle stampe HP Indigo

Nuove ricerche condotte dal WIR, la più prestigiosa autorità del settore in materia di permanenza della stampa digitale, confermano il valore e la durevolezza delle applicazioni fotografiche prodotte con HP Indigo.(1)

Lo studio attribuisce alle pagine stampate con HP Indigo su carta Kromekote della Smart Papers una "display permanence" di circa 45 anni, superiore a quella della carta fotografica ai sali d'argento che ha ottenuto la valutazione più alta, la Fuji Crystal Archive, e più che doppia rispetto a quella attribuita dal WIR alle stampe realizzate su carta fotografica Kodak ai sali d'argenti. Lo studio inoltre riporta che i fotolibri stampati con HP Indigo hanno ricevuto una valutazione WIR per la conservazione al riparo dalla luce superiore a 100 anni.

"Le valutazioni di permanenza del WIR rappresentano un'importante avallo rispetto all'uso di HP Indigo nei mercati fotografici di consumo e professionali e nelle belle arti" ha affermato Henry Wilhelm, confondatore, presidente e direttore della ricerca di Wilhelm Imaging Research.

Per maggiori informazioni sulle nuove soluzioni fotografiche HP Indigo e Designjet annunciate al PMA, consultare i press kit disponibili online all'indirizzo www.hp.com/go/pma2010 e attraverso HP Graphic Arts Twitter feed.