Goss Contiweb annuncia l'ultima innovazione per ottimizzare l'efficienza nell'asciugatura della stampa
  • L'applicatore CFA (Contiweb Fluid Applicator) offre un maggior controllo e immediati risparmi sui costi
  • Ulteriori risparmi più a lungo termine grazie alla riduzione di usura e conseguentemente ad una riduzione della manutenzione
  • Ora standard sui forni Ecocool ed Ecoset oppure instancabile come retrofit

Drupa, 1° giugno 2016 - In occasione di drupa 2016, Goss International (hall 15, stand D51) espone l'ultima innovazione nella sua gamma leader di settore di sistemi di asciugatura heatset. La nuova tecnologia basata sull'applicatore CFA (Contiweb Fluid Applicator) offre significativi vantaggi in termini di costi per gli stampatori di offset su bobina, migliora le prestazioni di stampa e la produttività, e contribuisce a un miglior prodotto finito.

Ora fornito come modulo opzionale sui nuovi modelli Ecocool ed Ecoset, il sistema CFA è inoltre disponibile per il retrofitting su installazioni esistenti di questi modelli e per l'applicazione autonoma di silicone. All'interno dello stand Goss Contiweb, un'unità dimostrativa guida i visitatori attraverso questo approccio all'avanguardia all'applicazione di olio di silicone e acqua per ripristinare l'umidità della bobina stampata e proteggere contro la raccolta di inchiostro sulla superficie dei rulli di raffreddamento. Il silicone è necessario per proteggere la bobina dallo stress meccanico e per una migliore operatività attraverso la piegatrice.

Oltre a tagliare le spese superflue, il sistema CFA offre una soluzione per problematiche che potrebbero derivare dai materiali di consumo utilizzati di frequente nel processo di asciugatura, spiega Bert Schoonderbeek, direttore generale di Goss Contiweb.

"Fino a oggi, gli stampatori hanno utilizzato prodotti a base di silicone e acqua ‘pronti all'uso'," spiega Schoonderbeek. "Questi vengono forniti composti da un'ampia gamma di sostanze chimiche e additivi in diversi standard e formulazioni. A lungo termine, essi possono causare problemi di manutenzione e contaminazione nel sistema di miscelazione del silicone e nella piegatrice. Con il sistema CFA, restituiamo allo stampatore un maggiore controllo oltre a vantaggi in termini di costi."

Il trattamento della bobina con una miscela di silicone e acqua (silicone e riumidificazione) in un unico processo è stato messo a punto dai tecnici di Contiweb nel 2004. Da allora, è considerato da molti professionisti della stampa di alta qualità un trattamento essenziale per assicurare risultati ottimali. Questo processo combinato sostituisce l'acqua evaporata dalla carta durante l'asciugatura per ripristinare le dimensioni originali del substrato. In questo modo si evita inoltre il restringimento della bobina, oltre a ridurre casi di rotture, arricciature e piegature. Nel complesso viene fornito un substrato più tollerante nei confronti del maneggiamento post-stampa.

Il nuovo applicatore CFA (Contiweb Fluid Applicator) introduce ora la possibilità di miscelare al momento olio di silicone puro e acqua, all'interno di un unico sistema. Fornendo una miscela fresca che viene utilizzata immediatamente, è sufficiente un singolo agente come "tensioattivo", e questo aiuta a controllare il delicato equilibrio necessario per mantenere uniformità e omogeneità della bobina. Le gocce d'olio presenti nella miscela sono estremamente grandi rispetto alle emulsioni di silicone standard. Il risultato è che l'olio non viene assorbito dalla carta ma resta nella parte superiore, dove offre una protezione molto maggiore. Secondo quanto documentato, la riduzione media di consumo di olio di silicone è pari al 50%.

Oltre ai vantaggi prestazionali, il nuovo sistema offre considerevoli benefici economici, come i risparmi pari al 60% circa sul costo attuale del silicone, equivalente a circa €50.000 all'anno per il consumo associato a una macchina per la stampa a 64 pagine. Sulla base dello stesso modello di produzione, la riduzione in termini di trasporto è di circa 15 contenitori, anziché 80, all'anno.

L'utilizzo di olio di silicone puro e la miscelatura on-demand vanno a beneficio delle prestazioni e della manutenzione a lungo termine dell'applicatore e della piegatrice. Applicatore, rullo di comando e rullo guida risultano tutti maggiormente lubrificati, con una riduzione della contaminazione e un miglioramento della vita utile dei componenti.

Con l'essiccatrice Ecocool, Contiweb è stato il primo produttore a proporre una singola unità di asciugatura con rulli di raffreddamento integrati, applicazione del silicone e riumidificazione. Oltre a un'ergonomia migliorata, ha introdotto un nuovo livello di controllo della bobina in un unico ambiente chiuso, il che ha comportato sensibili vantaggi in termini di qualità, efficienza, produttività e convenienza economica.

"A Goss Contiweb abbiamo sempre messo in discussione le prassi comunemente accettate, anche quando un sistema sembra perfetto," spiega Bert Schoonderbeek. "Il nuovo sistema CFA è l'ultima novità in questo processo di sviluppo progettuale continuo. Con ogni innovazione, il nostro obiettivo è quello di fornire maggiore controllo e misurabilità ai nostri clienti, in modo che possano avere la certezza di ottenere risultati uniformi, ripetibili e della massima qualità."